La poesia delle bambole

Dollmaking105 (Medium) bambole Ninetta o cuscino bambole snodabili (2)asinelli

Venti tra detenute ed ex detenute impegnate nella creazione di bambole Waldorf

La poesia delle bambole è un progetto avviato nell’anno 2001 con un corso di formazione all’interno delle sezioni femminili di Sollicciano, come momento di creatività, ma anche come risposta ai bisogni economici e terapeutici di chi lo frequenta. Le operatrici insegnano ad un gruppo di ragazze detenute a fare le bambole create nelle scuole Waldorf, le scuole che mettono in pratica la pedagogia di Rudolf Steiner.

Il progetto coinvolge annualmente circa quindici donne detenute nel carcere di Sollicciano, tre delle quali sono attualmente attive nel nostro laboratorio esterno usufruendo di misure alternative alla detenzione. Il laboratorio, e lo spazio di esposizione si trovano al civico 39R di Via di Mezzo, in zona Piazza Sant’Ambrogio, a Firenze.

Le bambole sono oggetti particolari, create solo con materiali naturali e seguendo regole precise. Sono inoltre terapeutiche per chi le fa, e sono rivolte ai bambini che le riceveranno e che ci giocheranno: hanno quindi numerose funzioni positive.

Nel laboratorio di Via di Mezzo si fanno anche corsi di formazione dove si insegna a fare le bambole a tutte le persone che vogliono imparare questa forma di artigianato artistico, con la possibilità di far volontariato su questo progetto.

Danno un appoggio al progetto la Direzione servizi sociali del Comune di Firenze, la Chiesa Valdese (Unione delle chiese metodiste e valdesi) www.ottopermillevaldese.org, la Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, la Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e varie associazioni, circoli e comunità. Grazie a questo progetto, e al legame con la Chiesa Valdese, abbiamo inoltre potuto donare alcune bambole alla Missione Protestante SIM nel villaggio di Mahadaga in Burkina Faso, missione che segue i bambini diversamente abili dei villaggi circostanti.

Da dicembre 2008 abbiamo attivato un sito Internet, www.lapoesiadellebambole.it dove è possibile avere maggiori informazioni sul progetto e navigare tra le numerose foto delle bambole e di altri oggetti prodotti nei nostri laboratori.

Abbiamo bisogno di altre donazioni per poter far uscire altre due ragazze con contratto di lavoro.

Lascia un commento